This is my story, l'm fighting now

Discussion in 'New to NoFap' started by NeroPece21, Mar 17, 2019.

  1. NeroPece21

    NeroPece21 New Fapstronaut

    2
    0
    1
    Ciao,
    Sono un ragazzo di 19 anni, vengo dal sud Italia ed ho deciso di raccontare la mia storia qui. Purtroppo la racconterò in italiano perché non sono molto bravo con l'inglese e voglio poter descrivere la mia esperienza nel migliore dei modi, così che possa essere di supporto ad altre persone ed essere quanto più sincera possibile.
    Detto ciò, iniziamo!
    Ho iniziato ad usare pornografia online a cavallo tra i 13 ed i 14 anni. Iniziai da subito con video parecchio spinti, contenenti fisting perché il sito mi proponeva questo tipo di contenuti in prima pagina e ne fui preso da subito. Continuai per tanto tempo e cambiai feticci man mano nel tempo (ciò che accade un po' a tutti). Ho continuato per tanti anni, fino ai 19, dove ero arrivato a dover guardare video di trans per eccitarmi (tanto da iniziare a dubitare del mio orientamento sessuale, poi ho scoperto che era tutto frutto di una dipendenza). A 18 anni mi innamoro follemente della mia migliore amica del liceo, e dopo una serie di vicissitudini finalmente ci finanziamo. Ma in tutto ciò non avevo mai smesso con i porno, non avrei mai immaginato che i porno potessero portarmi ad avere una dipendenza e stare male. Per tutto il periodo del liceo ho associato la mia stanchezza e la mia nebbia mentale allo stress della mia vita frenetica, mai avrei pensato fosse colpa dei porno. Finisco il liceo, fidanzato con la mia attuale ragazza mi iscrivo all'università dove studio chimica farmaceutica. Ho continuato con i porno fino alla fine del primo semestre, nel momento in cui dopo aver provato a fare sesso per la prima volta in vita mia fidanzata non sono riuscito ad avere un erezione. Spaventato, credevo fosse la classica ansia da prestazione, ma c'era qualcosa che non quadrava: il mio cervello mandava in automatico flash di porno nel momento in cui dovevo avere rapporti intimi con la ragazza che amo, e la cosa ovviamente non mi andava a genio, la ragazza che amo non deve essere associata a ciò che ho visto per anni, non merita di essere associata a ciò di cui mi vergogno perché lei è la donna della mia vita e non merita questo. Dopo aver ragionato a lungo su ciò, decido di informarmi su Internet intuendo che qualcosa non stesse funzionando bene con i porno, e come volevasi dimostrare, BAM, scopro di essere porno-dipendente. Spaventato ne parlo subito con la mia ragazza, smetto da subito, ricordo che era il 29 dicembre 2018, giorno della mia ultima masturbazione con porno. Determinato a guarire mi astengo nella maniera più totale dal porno, convinto di guarire subito. Beh, così non è stato. Dopo un iniziale periodo di sessualità esplosiva, dove avevo costantemente desiderio sessuale nei confronti della mia ragazza, inizia la famosa flatline, più o meno verso metà gennaio. È stata orribile, i porno trans che avevo visto mi stavano facendo credere di essere omosessuale latente, ho attraversato un periodo orribile, con pensieri ossessivi a proposito dell'essere gay che non mi facevano più vivere (per scoprire che spesso la dipendenza da porno è correlata con l'OCD di cui credo di soffrire). Fortunatamente, la mia ragazza mi è stata vicina, ho pianto sulle sue gambe per settimane, e grazie a lei sono riuscito a superare questo periodo orribile. Finito Gennaio, mi riprendo quasi totalmente dalle miei ossessioni, realizzando che avevo visto quei video perché ero soggetto ad una dipendenza e che non sono gay, e che amo la mia ragazza. Febbraio è stato un bel mese, dove credevo di stare sulla giusta strada per riprendermi. Poi è arrivato marzo. Altra flatline, periodo di merda, iniziavo ad avere dubbi ossessivi sull'amare davvero la mia ragazza. Pensavo costantemente: "ma la amo davvero? Era solo innamoramento passeggero? Ma mi attrae ancora? Mi piace ancora come all'inizio? Le sue caratteristiche che adoravo adesso sono diventati difetti ai miei occhi, ecc..."
    Ogni volta che pensavo di perdere la mia ragazza stavo male e di conseguenza pensavo: se sto male, significa che la amo, ma allora perché ho questi pensieri se la amo?
    Ed è così ogni giorno, ingabbiato dai miei pensieri compulsivi, con la paura di far soffrire la ragazza che amo. Ne ho parlato con lei di tutto ciò ed ha detto che mi sarà vicina sempre. Ora ho deciso di consultare uno psicologo psicoterapeuta, ho la prima visita domani, così da poter iniziare un percorso e guarire dai miei pensieri ossessivi e vivere finalmente bene con la donna che amo.

    Per ciò che riguarda la dipendenza, sono in flatline, basso desiderio sessuale, difficoltà cognitive e nebbia mentale. Depressione e ocd come se piovessero.

    Spero possiate darmi un buon consiglio e che la mia storia sia da esempio per tanti. Sono quasi 90 giorni che non tocco porno e non ne sento la necessità perché sono consapevole del male che mi hanno procurato.
    Un giorno staremo bene tutti.
     
  2. Jerry120

    Jerry120 Fapstronaut

    335
    443
    63
    Bonsera! Como stai? That's all the Italian I know.

    Buona fortuna!
     
  3. NeroPece21

    NeroPece21 New Fapstronaut

    2
    0
    1
    Al momento sto attraversando una fase di depressione. Ieri ho affrontato la mia prima seduta dallo psicologo che ha capito tutti i miei problemi, anche la dipendenza. Purtroppo ho forme ossessive e le manifesto tramite dubbi sull'amare o meno la mia ragazza. Sto male ma vado avanti. È il periodo più brutto della mia vita ma voglio uscirne.
    Buona sera a te
     

Share This Page